e7b279be6a862d254f0e7cc4dde2874e

Roma, Luca Andrieri (Ugl – LeS Polizia): inaccettabili le condizioni di molti commissariati della Capitale

“E’ ai limiti dell’immaginabile la situazione in cui versano molti dei commissariati romani. Chiediamo un intervento repentino affinché si migliorino le condizioni dei luoghi di lavoro di molti colleghi che prestano servizio nell’area di Roma”. E’ quanto ha dichiarato Luca Andrieri, Segretario di Roma del Sindacato Libertà e Sicurezza, in visita in questi giorni negli uffici di polizia dislocati nel territorio della Capitale.

“Mi ha colpito, in particolare, la situazione dei Commissariati periferici quali il Casilino, Prenestino e Colombo – ha continuato Andrieri – I colleghi lavorano in strutture fatiscenti in cui a farla da padrone sono i muri scrostati e le muffe dovute alle infiltrazioni di acqua piovana. L’impianto elettrico, non a norma, molto spesso non regge generando black-out che rallentano l’attività e danneggiano le poche apparecchiature funzionanti.

A ciò si aggiunga la paradossale questione del parcheggi: laddove presenti non sono nella disponibilità dei colleghi che si trovano costretti a lasciare la loro auto a molti chilometri di distanza rischiando di trovarla danneggiata o di non trovarla affatto. Quella descritta non è la polizia che meritiamo.

Siamo convinti che si possa lavorare per una polizia migliore, all’altezza delle responsabilità di cui è investita, ma è necessaria una presa di coscienza, da parte di chi di dovere, della condizione di degrado imperante” Roma 25 Febbraio 2016

Condividi su
Tags: No tags