29108_med

RIORGANIZZAZIONE DEL MINISTERO DELL’INTERNO.

Modifica al decreto del Presidente della Repubblica n. 398 del 7 settembre 2001, recante il regolamento di organizzazione degli uffici centrali di livello dirigenziale generale del Ministero dell’interno.

Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Presidente Paolo Gentiloni e del Ministro dell’interno Marco Minniti, ha approvato, in esame preliminare, un regolamento, da attuarsi mediante decreto del Presidente della Repubblica, che introduce circoscritte modifiche alle norme di organizzazione del Ministero dell’interno, nell’ottica del suo complessivo riassetto, previsto entro il 31 dicembre 2018.
In particolare, il decreto prevede alcuni mirati aggiornamenti della compagine degli Uffici di livello dirigenziale generale che compongono la struttura del Dipartimento della Pubblica Sicurezza, con la soppressione della Direzione centrale per gli affari generali della Polizia di Stato e, di conseguenza, la ripartizione delle competenze e delle funzioni ad essa attribuite fino ad oggi, nonché la modifica della denominazione della Direzione centrale per le risorse umane in Direzione centrale per gli affari generali e le politiche del personale della Polizia di Stato.

Il consiglio dei Ministri ha deliberato:
– Su proposta del Presidente Paolo Gentiloni, acquisito il parere delle competenti commissione parlamentari, il conferimento al dott. Paolo CIOCCA dell’incarico di componente della Commissione Nazionale per le Società e la Borsa (CONSOB);
– Su proposta del Presidente Paolo Gentiloni, il conferimento al Prefetto dott. Mario PAPA dell’incarico di Commissario straordinario del Governo per la gestione del fenomeno delle persone scomparse.
– Su proposta del Presidente Paolo Gentiloni, la nomina del Presidente di Sezione della Corte dei Conti Alberto AVOLI a Procuratore generale presso la Corte dei Conti.

Condividi su
Tags: No tags