Pattuglia Polizia di Stato su strada

Richiesta chiarimenti su vigilanza stradale degli itinerari nell’Alto Casertano

Al Signor Dirigente Compartimento Polizia Stradale “Campania-Basilicata”

c.a. dr. Giuseppe BEATRICE

Al Signor Dirigente Sezione  Polizia Stradale “Caserta”

c.a. dr. Renato ALFANO

e, p.c.

Al Responsabile Distaccamento Polizia  Stradale “Caianello”

c.a. Isp. Pasquale LANNI

Al Segretario Generale Nazionale – LES

c.a. Giovanni IACOI

Ill.mi Dirigenti

sono giunte a questa Segreteria Provinciale numerose segnalazioni e richieste di chiarimenti da parte di appartenenti alle Forze dell’Ordine nonché da cittadini residenti nel territorio dell’Alto Casertano, in merito alla vigilanza stradale che da circa un paio di mesi sembrerebbe non più effettuata dalle pattuglie del Distaccamento di Polizia Stradale di Caianello sulle S.P. 330 e 331.

Ci preme ricordare che, nel territorio dell’Alto Casertano, non vi è presenza di altri Uffici della Polizia di Stato, che il pattugliamento delle arterie stradali verrebbe demandato, a questo punto, alle sole stazioni dei Carabinieri ed ai vari Uffici di Polizia Municipale, le quali coprono solo la fascia oraria dalle ore 08.00 alle  ore 20.00 e limitatamente alla strade comunali di competenza, dopodiché vi è solo la Compagnia dei Carabinieri di Piedimonte Matese che con molte difficoltà pattuglia l’intero territorio Matesino. Fino a qualche mese fà la sola Specialità della Polizia Stradale, nella fattispecie le pattuglie del Distaccamento di Caianello, garantivano la presenza costante della Polizia di Stato in quel territorio, risultando essere l’unico baluardo a contrastare il fenomeno delle violazioni al codice della strada e non solo, in particolar modo proprio sulle S.P. 330 e S.P. 331 che, risultano essere, due importanti arterie percorse giornalmente anche dal traffico pesante.

Sembrerebbe che gli itinerari sulla S.P. 330 e 331 non facciano più parte del piano Compartimentale della Polizia Stradale. Se così fosse, riteniamo che la mancata vigilanza stradale proprio su quelle arterie sia molto preoccupante in quanto la presenza anche delle pattuglie della Polizia Stradale rappresenti un forte deterrente per le violazioni al codice della strada. La certezza di non incappare più in eventuali controlli della Polizia Stradale potrebbe essere un messaggio pericoloso ed inopportuno per la sicurezza stradale. Il pattugliamento di quel territorio anche da parte delle pattuglie della Polizia Stradale rappresenta un sostanziale baluardo al contrasto non solo per le violazioni al codice della strada, ma anche per la lotta alla microcriminalità. Infatti spesso e volentieri quelle arterie vengono utilizzate come via di figa da bande di

criminali dedite a furti e rapine nelle abitazioni ed i fatti di cronaca ne sono la testimonianza. Siamo inoltre a conoscenza che, nel passato, le pattuglie del Distaccamento di Caianello, in quel territorio, hanno anche raggiunto importanti operazioni di Polizia Giudiziaria, ed è per questo che riteniamo fondamentale che le summenzionate pattuglie riprendano la vigilanza stradale su due arterie provinciali molto trafficate.

Ad ogni modo, quali rappresentati e garanti della sicurezza non possiamo consentire il passaggio di un messaggio di impunità alla collettività, specialmente in questo particolare periodo di restrizioni, dove la Pandemia del Covid-19 ha sostanzialmente cambiato i modi e le regole degli spostamenti dei cittadini campani. La presenza della Specialità della Polizia Stradale sul territorio dell’Alto Casertano è un contributo fondamentale per il rispetto delle Leggi in vigore, al fine di scongiurare, visto anche il periodo invernale, gli spostamenti incontrollati dei turisti verso le località montane Matesine.

Per i motivi appena esposti, si chiedono chiarimenti in relazione alla presunta cancellazione degli itinerari sopra menzionati e di conoscere i motivi posti a fondamento di tale decisione. Nella circostanza si chiede un incontro urgente con le SS.VV. per discutere sulla cogente questione della sicurezza stradale nell’Alto Casertano nell’eventualità che sia stata adottata la restrizione dei controlli nelle arterie in argomento.

Cogliamo l’occasione per porgerVi cordiali saluti Caserta, 08 dicembre 2020

Il Segretario Generale Provinciale LeS

(Antonio Porto)

Condividi su