Città di Caserta

Rapporti informativi consegnati al Commissario. Ad Aversa aria di primavera… aria di cambiamento! I fatti soppiantano le parole!

Quando abbiamo scelto di indossare la divisa della Polizia di Stato lo abbiamo fatto per difendere i cittadini, le istituzioni, il Paese, i valori di libertà e di democrazia della nostra Costituzione e con lealtà, sacrificio ed entusiasmo continuiamo ancora a farlo.

Siamo scesi in campo anche nel Sindacato per difendere quegli stessi valori della nostra Comunità da qualsiasi tentativo di compressione dei diritti e della dignità dei poliziotti per tutelare il modello civile, democratico e trasparente di sicurezza nel nostro Paese.

Con lo stesso animo e con lo stesso orgoglio di un giovane che indossa la divisa il primo giorno di servizio, ma anche con l’esperienza di chi ne ha viste tante, questa O.S. con soddisfazione si pregia di partecipare i risultati raggiunti in questo ultimo periodo di laboriosa attività Sindacale, in riferimento ai comunicati aventi per oggetto “Commissariato di P.S. “Aversa” – Disposizione Illegittima per Operatore C.O.T.” – “Commissariato di P.S. “Aversa” – Problematiche relative alla compilazione dei rapporti informativi del ruolo Assistenti ed Agenti del Settore U.C.T.”

In ordine al primo comunicato sembrerebbe che la disposizione oggetto d’intervento sia sparita fisicamente dal C.O.T. e, pertanto, aver perso di efficacia; mentre per quanto concerne la richiesta di intervento del Signor Questore affinché il Funzionario Addetto del Settore U.C.T. del Commissariato di P.S. di Aversa, venisse legittimamente riconosciuto quale organo “Compilatore” dei Rapporti Informativi, relativamente al ruolo Assistenti ed Agenti del proprio Settore di appartenenza, ha sortito l’effetto voluto giacché, i Rapporti Informativi in parola, per la debita compilazione, sono stati fatti pervenire oggi allo stesso Funzionario.

E’ il caso di dire che questa O.S. opera con lealtà ed onestà nei confronti delle parti concorrenti per il pieno rispetto delle Leggi e dei Regolamenti ed in virtù di ciò i risultati non tardano ad arrivare, soprattutto quando interviene per tutelare e salvaguardare i diritti dei poliziotti da condotte vessatorie e personalistiche da parte di chi è deputato a rappresentare l’Amministrazione. Il cambiamento che questa

O.S. auspica si percepisce quando le richieste avanzate non rimangono lettera morta e, quand’anche non dovessero avere un seguito cartaceo, di fatto “accordano” la legittima rivendicazione. Ed il risultato conseguito anche oggi ne è l’esempio lampante.

Alla luce di quanto testè narrato è gradita l’occasione di plaudire la sensibilità e l’attenzione del Signor Questore di Caserta verso la risoluzione delle problematiche segnalate da questa O.S. sempre aperta alla costruzione di un proficuo dialogo nell’interesse e nel rispetto della dignità delle donne e degli uomini della Polizia di Stato di Caserta e provincia.

Caserta, 18 marzo 2021

Il Segretario Generale Provinciale

(Antonio Porto)

Condividi su